ottobre 2017 novembre 2018

fase 2 / realizzazione

RESTAURO

L' intervento di restauro conservativo ha lo scopo di conservare e recuperare l’organismo edilizio rispettando i suoi elementi tipologici, formali, strutturali, architettonici e artistici. Questi interventi assicurano anche la funzionalità dell’edificio grazie a un insieme sistematico di opere che consentono destinazioni d'uso compatibili.

Si distinguono due tipi di intervento:

il restauro: finalizzato principalmente alla conservazione, al recupero e alla valorizzazione dei caratteri dell'immobile di interesse storico-artistico, architettonico.

il risanamento conservativo: finalizzato principalmente al recupero igienico e funzionale  degli spazi .

 

Il restauro si svilupperà in più fasi così riassumibili:

  • INDAGINI STRATIGRAFICHE E ANALISI DI LABORATORIO
  • DISINFESTAZIONE DEI BIODETERIOGENI
  • PULITURA
  • CONSOLIDAMENTO
  • STUCCATURA
  • RITOCCO PITTORICO